“Si regga chi può!” le bande in Puglia 2001

bandeaconversano2 (1)Le prime Sbandate, incontro fra bande musicali alternative, autogestite e socialmente impegnate, nacquero a Milano nel 1999, ospitate dagli Ottoni a Scoppio. Inizialmente con la Banda Roncati e la Titubanda, (replicando nel 2000) e con la partecipazione anche dei Fiati Sprecati nel 2001. Quella stessa estate, al Festival bandistico di Conversano, si aggiunse la Express Brass Band e ci fu l’apoteosi del movimento.

Tre giorni di concerti, prove comuni, vita comune, scambi di idee, musica, insomma un “melting pot” che ha ulteriormente consolidato la fratellanza tra noi (che dura ancora oggi!) e i rapporti trasversali nel nostro operare quotidiano su territorio e società. L’estate che seguì fu altrettanto feconda: al termine della rassegna, con amichevole e complice intesa, si formò una “Superbanda” formata da pezzi di ogni banda presente che girò per la Puglia suonando e sperimentando in piena libertà. Si stette qualche giorno ad “Urupia” per poi scendere verso Otranto e dintorni, suonando tutte le sere dal vivo e spartendo proventi – proposte – spazi, tutti insieme, in un grande “villaggio bande”. Qui ci fu una delle invenzioni più incredibili degli Ottoni: suonare “a sorpresa” nascosti dentro il furgone merci del “Pittore” Francesco, il quale guidava in incognito fino al luogo del concerto per poi spalancare i portelloni e….. wow! Tutta la banda nascosta all’interno che cominciava a suonare tra lo stupore di tutti! Utilizzammo in seguito questo metodo non proprio “comodo” (l’interno era appunto adibito al trasporto merci, non c’era neanche un appiglio utilizzabile) per altri esilaranti avventure nei dintorni al grido di “si regga chi può!”.

Riccardo
Titubanda