Dubbio per perdigiorno

Vengo adesso da un supermercato medio di periferia e nella galleria ci sono dei negozi. Uno di questi, una profumeria appartenente a una catena, esponeva un bel cartellone a “totem” che era impossibile non notare, e infatti io l’ho notato. Di colore verde acido, alto almeno tre metri e mezzo, mostra dei ragazzi e una città, credo, sullo sfondo, in bianco e nero, e in primo piano una ragazza in minigonna in piedi, sempre grigia, con un’espressione un po’ provocante, e fin qui tutto bene, si fa per dire.
Tutto ‘sto popò di roba serve a pubblicizzare un prodotto, presumibilmente un profumo, di un noto stilista, che di solito firma elastici di mutande da adolescenti con i pantaloni a vita bassa.
Il dubbio mi è venuto leggendo la scritta, in stile “digitale”, sempre grigia, nell’insieme comunque molto accattivante, che recita: TEENS UNDERWEAR FRAGRANCE.
Non ho una perfetta padronanza della lingua inglese, ma credo che significhi “profumo di mutande di adolescente”.
Il dubbio che mi attanaglia è il seguente: si tratta di un profumo, magari di violetta, che gli adolescenti si dovrebbero mettere nelle mutande, o un estratto di mutande di adolescente per profumare l’ambiente, o da mettersene un goccino dietro l’orecchio, magari un dopobarba? E’ se è vera la seconda ipotesi esistono le varianti maschile e femminile?
Volevo entrare a chiederlo a una commessa, ma essendo tutte molto carine e poco più che adolescenti me ne sono astenuto per non fare la figura del vecchio bavoso, ma il dubbio mi rimane e temo mi possa togliere il sonno.
Spero mi possiate aiutare.
S.